Info Sudan

Documenti

Passaporto:

– Obbligatorio passaporto con validità 6 mesi dalla data di rientro del viaggio.
– Il passaporto deve avere quattro pagine libere, di cui due consecutive.
– Il passaporto non deve contenere visti di Israele.

Visto:

  • Il visto sudanese viene emesso prima dell’inizio del tour.
  • Per ottenere il visto è necessario inviare a noi via mail, la copia del passaporto, al momento della prenotazione e non più tardi di 2 settimane prima della data di partenza.
  • La copia del visto viene inviata da noi al cliente/tour operator, che deve stamparla e presentarla al check-in del volo per Port Sudan.
  • Il pagamento del visto avviene all’arrivo in aeroporto a Port Sudan, (USD 165 per i cittadini USA, USD 115 per i cittadini NON-USA), si può pagare esclusivamente in DOLLARI e in contanti, inoltre le banconote devono essere in buone condizioni;
  • Il visto rilasciato è valido unicamente per la durata del Safari e per lo Stato del Mar Rosso (area di Port Sudan). Per ottenere il visto per viaggi di durata e/o destinazione differente, è necessario rivolgersi all’Ambasciata Sudanese nel proprio paese di origine.

In aeroporto

– in Sudan non sono accettate carte di credito, è consigliato quindi portare contanti per i visti e per ogni altra esigenza.
– L’alcool non è ammesso nel paese in nessuna forma, non può essere trasportato in valigia, i controlli in aeroporto sono molto rigidi a riguardo e creano lunghe attese e disagi. A bordo delle nostre barche si trovano alcolici, sono considerati extra ed il loro consumo è consentito esclusivamente in serata, alla fine delle immersioni.
– In Sudan non è ammesso materiale pornografico di alcun tipo.

Vaccinazioni

Non sono richieste vaccinazioni obbligatorie per viaggiare in Sudan partendo dall’Italia. E’ richiesta invece la vaccinazione contro la febbre gialla per i passeggeri che transitano dal Sudan verso l’Egitto. Il vaccino è efficace, innocuo e l’immunità dura 10 anni e deve essere fatto almeno 10 giorni prima della partenza.

Fuso orario

+1h quando in Italia vige l’ora solare;

Clima

La regione settentrionale del Sudan ha un clima secco e desertico mentre nella regione sud-occidentale è dominante un clima di tipo tropicale. Le temperature in inverno possono raggiungere i 30 ° e in estate i 45°. Port Sudan gode di 3.200 ore di sole all’anno!!
La temperatura dell’acqua, che oscilla tra i 26° di inverno e i 30° in estate, influisce sulla profondità degli incontri con gli squali, è per questo motivo che febbraio, con le sue basse temperature, si conferma uno dei mesi migliori per il loro avvistamento anche in acque poco profonde.
Marzo decreta l’inizio della primavera e apre ufficialmente la stagione migliore in Sudan che si protrae fino a giugno, offrendo una ricchezza di vita marina inimmaginabile per quantità.

Abbigliamento

Grazie al clima caldo abiti leggeri in cotone, gonne, shorts, T-shirt e camicie a manica corta, infradito e sandali sono la scelta migliore, così come cappelli, occhiali da sole e crema, con adeguato fattore di protezione anche se si consiglia di non esporsi al sole durante le ore centrali della giornata.
A bordo di Cassiopea e Andromeda, in serata un maglione leggero può tornare utile, durante la giornata costume da bagno, pantaloncini e t-shirt possono essere indossati senza alcun problema. Rispetto all’Egitto, le “Regole” in materia di abbigliamento in Sudan sono più severe. In città come Port Sudan, Suakin o nel porto, si raccomandano alle signore spalle coperte e indumenti sotto al ginocchio, nei luoghi religiosi o di culto sono ancora più rigorose e le donne devono coprire anche la testa.

Muta consigliata

La maggior parte dei subacquei utilizza una muta da 1mm nei mesi di maggio e giugno. Di solito è sufficiente una 3 mm o 5 mm tra febbraio e aprile. Per i più freddolosi è raccomandata una 7 mm a febbraio.

Cucina sudanese

E’ simile alla cucina egiziana, molto versatile, deliziosa e ricca di verdure fresche. I pasti principali sono a base di carne di manzo o di montone ed il pesce fresco è spesso usato nelle regioni costiere. Le zuppe sono una parte importante dei pasti quotidiani. Nei mercati ci sono splendidi banchi di frutta fresca.
Cuochi egiziani preparano i pasti a bordo di Cassiopea e Andromeda ed il loro patrimonio culturale si riflette nei piatti deliziosi che realizzano per il buffet dei tre pasti principali. La cucina è internazionale e il menu include zuppe, insalate fresche, carne, contorni e dolci, sono disponibili spuntini anche durante il giorno a base di frutta fresca. (La carne di maiale, nel rispetto della religione musulmana, non è disponibile in Sudan)
E’ necessario segnalare prima della partenza necessità o preferenze alimentari quali allergie, intolleranze e scelte vegetariane.

Corrente

Corrente 220v con spine internazionali. Vi sono spine elettriche in ogni cabina e nelle aree comuni e c’è anche una stazione di ricarica sul ponte principale dove possono essere ricaricati cellulari, computer portatili, macchine fotografiche, torce, ecc.

Telefono

I telefoni cellulari possono essere utilizzati in Sudan. Rivolgersi al proprio gestore per tariffe e dettagli. Durante la crociera il segnale è presente esclusivamente in prossimità di Port Sudan. A bordo è disponibile il telefono satellitare (servizio pagamento).

Assistenza medica

E’ necessario informare la vostra guida subacquea in caso di eventuali problemi di salute o emergenze. Tutte le spese mediche devono essere pagate in contanti sul posto. Il rimborso sarà a cura della vostra assicurazione secondo il contratto sottoscritto.

Medicinali

A bordo è disponibile un dispensario farmaceutico sufficientemente fornito per fronteggiare piccole problematiche. E’ necessario per chi è affetto da patologie, portare i propri medicinali.

Foto e video

In Sudan è vietato fotografare o riprendere zone militari, porti e ponti e in alcuni siti turistici è possibile che venga richiesta una tassa. Molte persone non amano essere fotografate ed è buona norma, nel rispetto delle tradizioni locali, chiedere loro il consenso prima di scattare delle foto.

Brevetti richiesti

Per effettuare immersioni è necessaria la certificazione OWD. Alcuni itinerari in Sudan sono consigliati a subacquei avanzati e più esperti, per tipologia di immersioni e la lunga navigazione che prevedono.
Si consiglia, pertanto, di verificare con noi la certificazione richiesta prima di prenotare l’itinerario scelto.

Lascia un commento

Utilizzando questo sito web, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie dal nostro sito. Se vuoi saperne di più, o se vuoi modificare il tuo consenso clicca qui, o utilizza il link "Privacy Policy" in fondo alla pagina, per prendere visione dell' Informativa sul trattamento dei dati personali.

Chiudi