Profondo Sud ~St Johns

5sud-s.johns

L’itinerario inizia con la visita di Shaab el Ghadir, una barriera corallina caratterizzata da piccoli canyon che possono essere attraversati, rendendo ancora più entusiasmante l’immersione nelle sue acque. La navigazione prosegue verso il profondo sud, la nostra meta è la zona chiamata St. John, a sud del promontorio di Ras Banas, compresa tra la costa e l’isola di Zabargad, a pochi chilometri dal confine con il Sudan. La sua particolarità è la presenza di formazioni madreporiche: dai pianori si innalzano i numerosi pinnacoli che affiorano in superficie, chiamati nella lingua locale “abili”. Gorgonie, alcionari e corallo nero, diverse specie di squali, come longimanus, martello e pinna bianca, offrono l’opportunità di effettuare immersioni ad ogni livello appagando anche i sub più esigenti. La crociera si svolge, compatibilmente con le condizioni meteo, toccando diversi punti di immersione considerati tra i piu’ belli della zona, tra cui Habili Ali, famoso per la presenza costante di grandi pelagici e la probabilità di incontrare il martello e St Johns wood, così chiamato per l’abbondanza di coralli molli e duri che lo rendono simile ad una foresta.Parte dell’itinerario è anche Dangerous reef, contraddistinto da torrioni sparpagliati su un fondale dalla sabbia bianchissima e costellato di formazioni rocciose, dove la limpidezza dell’acqua lascia intravedere in tutta la loro bellezza i colori dei coralli e delle gorgonie. Pesci pagliaccio, murene ed anemoni popolano le pareti di questa barriera, ricche di anfratti e grotte dalle quali entrare ed uscire godendo di magici giochi di luce. Un’altra tappa è Shaab Maksur, reef di forma allungata caratterizzato da ampie fenditure dove brulicano i pesci corallini. Sulle sue estremità si concentra la vita di questo reef dove sono possibili avvistamenti di squali grigi e tartarughe e meravigliosi coralli di fuoco sulla punta meridionale. L’itinerario si conclude a Gota Sharm, con le sue pareti  ripide che scendono nel blu rivestite da formazioni coralline, dimora di cernie maculate e di un branco di barracuda stanziale.

Utilizzando questo sito web, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie dal nostro sito. Se vuoi saperne di più, o se vuoi modificare il tuo consenso clicca qui, o utilizza il link "Privacy Policy" in fondo alla pagina, per prendere visione dell' Informativa sul trattamento dei dati personali.

Chiudi