Umbria – Wingate Reef

DCIM100GOPRO

Il relitto giace a 25 m di profondità a Wingate reef di fronte a Port Sudan.
Nel giugno del 1940, l’Umbria era in navigazione verso l’Eritrea quando, oltrepassato il canale di Suez venne seguita dagli inglesi che con una scusa salirono a bordo. Il capitano venne informato via radio dell’imminente entrata in guerra dell’Italia e decise di affondare la nave per non doverne consegnare il carico al nemico.
L’enorme scafo di 155 m è adagiato sul fondale con un’inclinazione di 45° e nelle giornate di bassa marea i due alberi affiorano a pelo d’acqua consentendo una facile immersione.
All’interno della stiva sono conservate tonnellate di munizioni ed esplosivi, pneumatici, bombe di aereo e due preziose automobili fiat 1100.
La ricchissima fauna marina continua ad utilizzare il relitto come rifugio donandogli un fascino ininterrotto tra passato e presente.

Utilizzando questo sito web, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie dal nostro sito. Se vuoi saperne di più, o se vuoi modificare il tuo consenso clicca qui, o utilizza il link "Privacy Policy" in fondo alla pagina, per prendere visione dell' Informativa sul trattamento dei dati personali.

Chiudi